Lista di controllo per la sicurezza Medication

February 1

Lista di controllo per la sicurezza Medication


Ogni anno, milioni di errori terapeutici si verificano nel settore della cura della salute. Quasi tutti questi errori possono essere evitati seguendo i 5 diritti di somministrazione di farmaci. I 5 diritti possono essere applicati a consumo di farmaci, pure. Seguire questa semplice lista di controllo per ridurre gli errori di medicazione sul posto di lavoro ea casa.

Il farmaco giusto

Dare il farmaco giusto è essenziale; Non farlo potrebbe essere disastroso. Molte persone soffrono di allergie ai farmaci, e alcuni farmaci sono inadeguate per persone con determinate condizioni.

Verificare che il farmaco è corretto. Non spostare mai il farmaco da un recipiente farmacia marcato in un contenitore diverso o sacchetto di plastica. Questo potrebbe aumentare il rischio di confondere i farmaci.

Molti farmaci hanno nomi che sono simili. Controllare il nome e l'ortografia di ogni farmaco prima di somministrare esso.

La strada giusta

Questo diritto Sembra ovvio, ma molti errori terapeutici sono dati per via sbagliata, causando reazioni avverse. Per esempio, alcuni supposte sembrano capsule. Alcuni farmaci hanno lo scopo di sciogliere sotto la lingua, invece di essere inghiottito. Alcune iniezioni sono destinate ad essere proposta nel muscolo, non tessuto sottocutaneo. Leggere le istruzioni e verificare che il percorso sia corretto prima somministrazione o l'assunzione di farmaci.

Il momento giusto

La mancata osservanza di questo diritto potrebbe portare a un sovradosaggio. Non tutte le bottiglie di farmaci indicano orari specifici che dovrebbero essere date; Spesso, l'etichetta farmacia leggerà "ogni 8 ore" o "due volte al giorno." Prendendo dosi troppo ravvicinati potrebbe significare che la persona è sempre troppo farmaco; prendendo troppo distanti o manca una dose significa che il paziente non è sempre il beneficio del farmaco.

Il modo migliore per evitare questo errore è quello di scrivere ciò che volte si prende il farmaco - o dare - e seguire le istruzioni farmacia perfettamente.

Il paziente giusto

Questo diritto è particolarmente vero per le istituzioni sanitarie come ospedali e case di cura, ma può essere applicata anche per l'ambiente domestico.

Molti farmaci errori si verificano quando gli operatori sanitari danno il farmaco al paziente sbagliato. Il paziente può avere un nome simile o essere nella stanza accanto. Il paziente può essere confuso o incapace di dire l'infermiera che il farmaco non appartiene a loro. Gli operatori sanitari devono utilizzare tutti i metodi disponibili per garantire che essi hanno il paziente giusto, di solito chiedendo loro il loro nome e la data di nascita, e anche cercando in qualche caratteristica di identificazione, come ad esempio una fascia da polso.

In casa, i farmaci possono essere confusi quando più di un membro della famiglia utilizza prescrizioni. Guardare l'etichetta diverse volte per fare in modo che il farmaco appartiene alla persona prima di darlo.

La giusta dose

Dare la dose sbagliata è un altro motivo che le persone sono feriti da errori terapeutici. A volte le persone possono diventare confusi da una etichetta che recita "dare un due volte al giorno." Essi possono interpretarlo come prendere quattro pillole al giorno invece di due, o possono prendere due pillole in una volta.

Questo è particolarmente vero per i farmaci iniettati. Assicurarsi che l'importo è corretto da calcoli di dosaggio triplo di controllo.

Il sesto Destra: Documentazione

Nel settore sanitario, c'è anche un non ufficiale "sesto" destra: la documentazione. Molti operatori sanitari non riescono a documentare i farmaci che hanno dato, o la risposta del paziente a loro. Come si suol dire, "Se non è stato documentato, non è successo." Gli operatori sanitari devono sempre documentare. È una risorsa che può essere verificata e può anche proteggere il lavoratore in caso di una causa.