Gli effetti di una dieta ad alto contenuto di carboidrati su acne

July 20
Gli effetti di una dieta ad alto contenuto di carboidrati su acne

La maggior parte degli adolescenti sperimentano problemi di acne in misura diversa, ma questa condizione complessa riguarda anche il 40 per cento al 54 per cento degli adulti di età superiore ai 25, come riportato nel numero di luglio 2007 della "American Journal of Clinical Nutrition". Se avete l'acne, una buona igiene del viso, evitando di toccare il viso, mantenere i capelli fuori del tuo volto ed evitando irritanti per la pelle sono buone strategie per controllare la vostra acne. Tuttavia, se la vostra dieta comprende un sacco di cibi ad alto indice glicemico, si possono avere problemi ottenere la vostra acne sotto controllo.

Indice glicemico e carico glicemico

L'indice glicemico, o GI, e il carico glicemico, o GL, sono due concetti diversi di valutazione carboidrati negli alimenti. Il GI è stato creato nei primi anni 1980 presso l'Università di Toronto e si colloca alimenti contenenti carboidrati su una scala da zero a 100. cibi a basso IG, con un valore di GI di 55 o inferiore, hanno scarso impatto sui livelli di zucchero nel sangue, mentre alimenti ad alto indice glicemico, con un valore di GI di 70 o superiore, provocano grandi picchi nei tuoi concentrazioni di zucchero nel sangue. Il GL, realizzato alla fine del 1990 presso la Harvard University, integra il concetto di IG insieme con il contenuto di carboidrati in una porzione tipica di cibo. Il più carboidrati che si mangia e più alto è il GI di questi alimenti, più alto sarà il GL.

Alte diete carico glicemico e acne

Una dieta ad alto carico glicemico, che comprende grandi quantità di cibi ad alto indice glicemico, potrebbe essere uno dei principali responsabili della maggiore prevalenza di acne nelle società occidentali rispetto ad altre parti del mondo dove le diete sono caratterizzati da un carico glicemico più basso. Negli Stati Uniti e altri paesi sviluppati, la dieta è basata su alimenti ricchi di carboidrati elaborati e raffinati, come cereali per la colazione, crackers, pane, muffin, prodotti da forno, biscotti e patatine fritte, che contribuiscono ad un carico glicemico alto.

iperinsulinemia

A alti risultati alimentari carico glicemico con una più grande la secrezione di insulina dal pancreas e alti livelli di insulina sono coinvolti nella fisiopatologia di acne. Iperinsulinemia, o alte circolanti concentrazioni di insulina, sono associati ad un aumentato la biodisponibilità di androgeni e le concentrazioni libere del fattore di crescita insulino-simile 1 o IGF-1, che sono sia legato alla pathegenesis di acne, come spiegato nel numero di luglio 2007 dell ' "American Journal of Clinical Nutrition".

Diete a basso carico glicemico e acne

Il consumo di una dieta a basso carico glicemico può contribuire ad alleviare in modo significativo l'acne di circa il 51 per cento, come dimostrato in uno studio controllato randomizzato pubblicato nel luglio 2007 in "American Journal of Clinical Nutrition". È possibile ridurre il carico glicemico della dieta, eliminando i carboidrati ad alto indice glicemico dalla vostra dieta e sostituendoli con carboidrati GI bassi, proteine ​​o grassi sani. Ad esempio, invece di patate al forno o purè, si può avere l'orzo, un basso contenuto di carboidrati GI, o una più grande porzione di alimenti ricchi di proteine, come pollo o carne magra, o aggiungere grassi sani, come l'olio di oliva o di fette di avocado .