Il dosaggio di vitamina D per la depressione

July 14
Il dosaggio di vitamina D per la depressione

negozi della nazione di vitamina D sono sotto più scrunity negli ultimi anni, con livelli ematici della sostanza nutritiva legato a una vasta gamma di funzioni metaboliche. Qualsiasi carenza di un nutriente così importante può avere gravi ripercussioni sulla qualità della vita, con la depressione essendo una tale conseguenza.

Vitamina D

Che influenzano l'espressione di oltre 2.000 geni nel corpo umano, la vitamina D colpisce numerosi sistemi biologici. La nutrienti può aumentare la funzione del sistema immunitario, arrestare lo sviluppo di cellule cancerose, migliorare la salute cardiovascolare, la protezione contro l'autoimmunità e giocare un ruolo sia stato d'animo e il tasso metabolico. Dr. Joseph Mercola, il medico che ha scritto "The No dieta grano", sottolinea che questi effetti di vasta portata rendono la vitamina D uno strumento efficace nella lotta contro una varietà di malattie croniche.

Inverno Deficiency

Il National Institute of Health sottolinea che il corpo può produrre vitamina D-3, una potente forma di nutrienti, in cellule specializzate nella pelle. Ciò si verifica a seguito di esposizione al sole. Anche se gli alimenti come il pesce azzurro e le uova contengono piccole quantità di vitamina D-3 anche, questo sistema funziona come fonte primaria di vitamina D. Di conseguenza, i livelli di vitamina D possono cadere in modo significativo durante i mesi invernali, quando il sole diventa troppo settimana per produrre il nutriente alla pelle. In questo momento, i tassi di depressione tendono ad aumentare.

Neurotrasmettitori

Il collegamento tra i livelli di vitamina D bassi e la depressione si trovano in un particolare enzima che dipende da un rifornimento costante sul nutrienti. La vitamina D Consiglio a spiegare come la tirosina idrossilasi, un enzima che converte la tirosina nel potente neurotrasmettitore dopamina, non può operare in modo efficiente in caso di carenza di vitamina D. Senza dopamina sufficiente, le gocce tasso metabolico e uno stato di depressione possono calciare in.

Dosaggio per la depressione

La vitamina D Consiglio delinea con attenzione che, mentre la vitamina D ha costantemente aiutato gli individui che soffrono di depressione stagionale in esperimenti, potrebbe non funzionare così bene nei casi più gravi. Essa spiega che la ricerca deve essere condotta prima di poter fissare gli orientamenti più solide su dosaggi per contrastare il blues di stagione, ma suggeriscono che 5.000 unità internazionali al giorno rappresenta una scelta sensata per aumentare l'umore, la funzione immunitaria e il tasso metabolico durante i mesi invernali.