La melatonina, serotonina e cefalee

November 6

L'emicrania può durare per alcune ore o per giorni. Per alcune persone, emicranie si verificano una o due volte l'anno; altri li sperimentano tutte le volte che ogni giorno. La ghiandola pineale produce melatonina da serotonina, che deriva dal triptofano, secondo il Dr. Richard Bowen. La sintesi di melatonina da serotonina si verifica durante la notte, e interrompere questa conversione potrebbe portare a livelli alterati di e uno squilibrio tra melatonina e serotonina. Questa può essere una ragione per la mancanza di sonno notturno ristoratore può scatenare l'emicrania in alcune persone.

emicrania

Emicrania mal di testa può essere causato da fluttuazioni nella quantità di serotonina che avete nel vostro corpo. I vasi sanguigni ridursi quando si hanno alti livelli di serotonina e si espandono quando i livelli di serotonina sono bassi. Il gonfiore dei vasi sanguigni può contribuire al dolore del mal di testa. Alcuni alimenti e livelli di zucchero nel sangue può anche influenzare la quantità di serotonina e melatonina nel vostro corpo. Le donne sono tre volte più probabilità rispetto agli uomini di soffrire di emicrania, in parte perché i cambiamenti nei livelli di estrogeni impatto delle donne serotonina produzione e la secrezione di melatonina, secondo un articolo pubblicato nel 2005 dalla American Academy of Family Physicians.

Melatonina

La melatonina è un ormone secreto da un piccolo organo nel cervello conosciuta come la ghiandola pineale. La melatonina aiuta a mantenere i ritmi circadiani del corpo, che sono definiti come i cambiamenti fisici, comportamentali, mentali e psicologici che rispondono principalmente alla luce e il buio nell'ambiente. La melatonina è stato segnalato per influenzare i livelli di cicli sonno-veglia, umore, l'appetito e di energia. I livelli di melatonina nel cervello sono ridotti durante l'emicrania, secondo un documento 2008 scritto da Jani Kaaro e pubblicato nel "Brain Imaging NeuroReport." Gli scienziati hanno studiato il collegamento melatonina-emicrania per decenni. Ma nonostante vari studi di ricerca, non ha prodotto risultati definitivi sono stati raggiunti.

serotonina

La serotonina è un neurotrasmettitore derivata dalla aminoacido, il triptofano. La serotonina aiuta a regolare l'umore, il dolore, l'appetito, la temperatura corporea e il sonno. Jill K. Stoneman, un infermiere medico di famiglia, si afferma che bassi livelli di serotonina sono stati rilevati in chi soffre di emicrania mal di testa. L'aumento della serotonina nel cervello attraverso i farmaci, integratori, il riposo e la dieta può essere utile per le persone che soffrono di frequenti emicranie. Consultare il proprio medico di salute prima di tentare qualsiasi intervento medico o nutrizionale.

Trattamento

recettori della serotonina sono bersaglio di alcuni farmaci anti-emicrania. Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, o farmaci SSRI, sono stati creati per il trattamento della depressione, ma sono anche prescritti per l'emicrania. I farmaci che influenzano il livello di serotonina nel cervello, come l'amitriptilina, un antidepressivo triciclico, e venlafaxina, un serotonina e inibitore della ricaptazione della noradrenalina, possono essere efficaci per la prevenzione dell'emicrania. Ci sono altri due tipi di farmaci per l'emicrania - quelli che contribuiscono ad eliminare il dolore e quelli che vengono utilizzati come profilassi per fermare il mal di testa prima che si verifichino. Il vostro medico è la persona con cui parlare di opzioni per il trattamento dell'emicrania.

Ricerca

Bhavini Bhavsar, MD, della State University of Michigan, discute una ricerca sulla melatonina e l'emicrania. Dr. Bhavsar suggerisce che l'assunzione di integratori di melatonina prima di coricarsi può ridurre efficacemente il numero di mal di testa al mese, ma il motivo esatto per il ruolo della melatonina nel ridurre con successo la comparsa di mal di testa non è stata determinata. Più a lungo termine, la ricerca grandi campioni è necessario determinare l'efficacia della melatonina come trattamento per condizioni specifiche, come emicrania.