Segni e sintomi di cisti ovariche dopo la menopausa

January 4

Segni e sintomi di cisti ovariche dopo la menopausa


Dato che le ovaie non producono uova dopo la menopausa, la maggior parte delle cisti ovariche che appaiono in questo momento sono benigni e nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, c'è ancora una piccola possibilità potrebbero essere cancerogene, quindi è importante consultare un medico sullo sviluppo di alcuni sintomi.

principali sintomi

dolori addominali e mal di schiena potrebbe significare cisti ovariche si sono sviluppate. Non essendo in grado di svuotare completamente la vescica, così come una sensazione di pressione situato nella vescica e del retto sono anche problemi. Tuttavia, questi sintomi potrebbero verificarsi anche per molte altre ragioni, quindi è importante fare il test.

I sintomi pelvici

Una sensazione di pressione sul bacino è un altro sintomo, derivante da cisti ovariche riempire con fluidi. Il dolore di solito non accompagnare questo a meno che le cisti sono scoppiate, rilasciando liquido nell'addome.

sintomi mestruali

Irregolarità del ciclo mestruale di ogni genere di solito significa qualcosa non è giusto, e potrebbe essere un segno di cisti ovariche esistenti.

Suggerimenti

Se il test conferma la presenza di cisti ovariche, un esame del sangue CA-125 dovrebbe essere fatto. Questo test è specifico per la post-menopausa; non è preciso in pre-menopausa. Se i risultati sono normali e non ci sono altri segni di cisti tumorali, il più delle volte le cisti scompariranno da soli. Se, tuttavia, il test non è normale e le cisti sono cancerose, possono essere rimossi con la chirurgia. Questo è un modo efficace di eliminare totalmente il cancro, purché sia ​​diagnosticato precocemente.